"Le attività umane sono sistemi ma noi ci concentriamo su istantanee di parti del sistema: poi ci domandiamo perché i nostri problemi non si risolvono mai."  P. Senge
2014

2014 (di nuovo?)

Ho deciso, rischio l’impopolarità: il clamore, l'atmosfera di attesa e la ritualità del fine anno mi sono indigesti! Ecco, l’ho detto. E scopro che a ogni fine anno i miei pensieri sono simili, come i miei post per l'occasione.
Continua →

L’anno non esiste, buon anno

Durante la festa pagana di S. Silvestro che esorcizza guai e sfortune ci piace affidare ad una ‘nuova sorte ’ il rinnovamento od il cambiamento che speriamo... ...e come al solito nulla cambierà se non saremo noi a farlo...
Continua →

L’anno dei Maya

Immaginate questo scenario: siete l'ultima persona sul pianeta (avete con voi, al massimo, la persona che amate, così, tanto per addolcirvi la pillola...); fra quelle che svolgete quotidianamente, quali azioni continuereste a svolgere ? Pensateci.
Continua →

Auguri di un pigro pentito

Il mondo si è rimpicciolito ? Chissà, forse è vero, ma i nostri orizzonti, l’apertura del nostro sguardo e delle nostre menti, si sono ristretti molto di più. La varietà non è più una ricchezza: è un intralcio.
Continua →

Il Modello di Heckhausen, ovvero come scegliamo di “fare” o “non fare”

Le 4 domande che secondo Heckhausen sono alla base del nostro sistema di "presa delle decisioni": chiarezza e semplicità per un modello che, benché datato, è ancora efficace, profondo e moderno.
Continua →

Xian Yu, Chantal e le porte aperte

Nel 210 a.C. un comandante cinese che risponde al nome di Xiang Yu attraversò il fiume Yangtze durante una guerra con la dinastia Qin e fece accampare i suoi soldati per la notte. Il mattino dopo, al risveglio, costoro scoprirono con terrore che...
Continua →

Coca Cola, Pepsi e Dopamina

Coca Cola e Pepsi affermano che la loro bevanda è preferita dai consumatori rispetto a quella del concorrente. Chi mente ? Nessuno...
Continua →

Guarda di là…io scappo di qua !

Il nostro cervello ed il nostro corredo sensoriale funzionano a modo loro e non c’è niente da fare; l’unica possibilità che abbiamo è cercare di conoscerli il meglio possibile così che chi invece li conosce bene possa non ingannarci più (o molto meno…) !
Continua →